L-Carnitina: adiuvante nelle diete dimagranti e non solo


L-Carnitina: adiuvante nelle diete dimagranti e non solo

La L-Carnitina è un derivato amminoacido prodotto naturalmente nel corpo e sintetizzato a livello di tutte le cellule (in quantità maggiori soprattutto da atleti e persone che vogliono dimagrire, ha molti altri benefici.

Fonti naturali di L-Carnitina

Ci sono diversi tipi di L-Carnitina: propionil-L-carnitina, acetil-L-carnitina, L-carnitina fumarato, L-carnitina tartrato e D-carnitina.
La puoi trovare in grandi quantità in: carne rossa (una fonte principale è la carne di manzo), petto di pollo e pesce grasso, ma anche in alcuni alimenti vegetali come l’asparago, l’avocado o il pane integrale (ma in quantità molto piccola).


L’integrazione della dieta normale con la L-Carnitina è raccomandata per:

  • la produzione di energia dalle molecole di grasso quando le riserve di glicogeno sono esaurite dopo l’allenamento cardio
  • il trasporto di acidi grassi all'interno dei mitocondri per generare energia; i mitocondri sono chiamati anche "le centrali ener• il mantenimento del controllo del peso corporeo
  • l’intensificazione dei processi metabolici
  • la prevenzione della fatica durante gli allenamenti fisici
  • le persone con intensa attività fisica e mentale
  • in regimi di dieta vegetariani o vegani


È adatta anche per:

  • le persone di oltre 30-35 anni per stimolare l'attività del miocardio, l'attività metabolica e la
  • disintossicazione delle cellule epatiche
  • le persone con diabete (per prevenire complicanze vascolari e neurologiche consecutive)
  • nelle malattie cardiovascolari, dislipidemie e aterosclerosi
  • infertilità maschile causata da astenospermia (riduzione della motilità spermatica)
  • rafforzamento del sistema immunitario
  • riduzione del livello di colesterolo e trigliceridi
  • miglioramento della densità ossea (può essere usata per alleviare i sintomi dell'osteoporosi)
  • crescita della resistenza fisica al dolore e allo sforzo (migliora le prestazioni durante l'allenamento)
  • miglioramento della funzionalità epatica.

L-Carnitina: DGR e controindicazioni

Perché può essere sintetizzata dall'organismo (non è un nutriente essenziale), non è stata stabilita
una dose giornaliera raccomandata.
Tuttavia, l'eccesso di L-carnitina può avere effetti collaterali: nausea, diarrea, crampi addominali o
odore sgradevole del corpo. Questi rischi si verificano quando si consumano più di 3 grammi al giorno.
È vietata alle persone che soffrono di ipotiroidismo, donne incinte o che allattano al seno.
Interagisce con le seguenti sostanze: farmaci per rallentare la coagulazione del sangue, trattamenti a
base di ormoni tiroidei, warfarin.
Inoltre, prima di integrare la dieta con L-Carnitina, devono consultare il consiglio di un medico
specialista le persone che soffrono di: malattie renali, malattie cardiovascolari, cirrosi, diabete.

Ti raccomandiamo:

Life Impulse L-Carnitine un integratore alimentare che può contribuire a trasformare il grasso in energia. È consigliato nelle diete dimagranti, nei regimi di dieta vegetariani, alle persone con attività fisica e mentale intense, agli sportivi prima e dopo l'allenamento, ed anche alle persone cardiache.
Gli specialisti dicono che il livello di carnitina si riduce sempre di più mentre la persona invecchia, e in tal modo l’integrazione con L-Carnitina,è benefica perché riduce la stanchezza e stimola la funzione del sistema muscolare.

Codice Prodotto: 7045
Prezzo: 10.99€

Vorresti avere questo prodotto, hai bisogno di maggiori informazioni sui prodotti o l'opportunità?
Lascia un commento qui sotto, invia un messaggio, contattaci e troveremmo la miglior soluzione!
L-Carnitina: adiuvante nelle diete dimagranti e non solo L-Carnitina: adiuvante nelle diete dimagranti e non solo Reviewed by Happy - Post on agosto 13, 2019 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.